venerdì 3 aprile 2015

Pan dolce di Pasqua


 Altra ricetta pasquale BIO realizzata con la farina biologica percia sacchi di Ecor: il Pan dolce di Pasqua, ricetta tradizionale romagnola.








Ingredienti (dosi per 3 pani, 6 persone): 
400 gr farina PERCIA SACCHI, 
200 ml latte fresco intero
50 gr zucchero di canna integrale (muscobado o dulcita), 
1/2 bustina di lievito in granuli (tipo per pane, non per dolci) – oppure 1/2 cubetto di lievito di birra, 50 gr burro, 1 arancia, succo spremuto e scorzetta grattugiata, 
1 limone, la scorzetta grattugiata, 
1 bacca di vaniglia, i semini, 
2 uova intere,
1, 50 gr mandorle a lamelle , 
2 cucchiai zucchero granella, 
1 presa di sale.
(Facoltativi): 
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere, 
1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere.


Preparazione:
Nella ciotola della planetaria, lavorare insieme le 2 uova con metà dello zucchero, unire il lievito
(se di birra, preventivamente sciolto nel latte tiepido), il burro sciolto e il latte tiepido, infine unire
la metà della farina. Mescolare bene e lasciare lievitare per un quarto d’ora, coprendo la ciotola.
Passato il tempo, unire tutti gli ingredienti rimasti – ad esclusione delle mandorle e lo zucchero a
granella – e impastare per qualche minuto.
Togliere il gancio e coprire la ciotola, lasciando l’impasto in lievitazione per almeno un paio d’ore.
Trascorso il tempo, togliete l’impasto dalla ciotola, rovesciandolo sulla spianatoia infarinata.
Dividetelo in 6 panetti, lavorarli con le mani ottenendo 6 tubolari. Intrecciare i tubolari creando
una treccia morbida che, alla fine, congiungerete alle estremità, se serve bagnando con poco latte
o acqua, formando una sorta di ciambella. Dovreste ottenere 3 ciambelle che metterete, su una
teglia da forno ampia, rivestita di carta alimentare, a lievitare per almeno altri 45 minuti. Sarebbe
importante che le trecce restino totalmente coperte o dentro un forno tiepido spento coperte con
pellicola.
Trascorso il tempo, scaldate il forno a 180°, con l’uovo rimasto spennellate la superficie delle trecce
e copritele con le mandorle e la granella di zucchero. Cuocete in forno caldo per almeno 30 minuti.
Lasciate raffreddare su una griglia e servite tiepide.
Nella versione tradizionale, si usa inserire delle uova sode con il guscio colorato, all’interno delle
trecce, io ho preferito inserire a cottura avvenuta delle uova di zucchero colorato. Piaceranno moto
ai bambini.





Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Le ricette di anna e flavia” per non perdere altre ricette, curiosità e consigli!!

Lasciaci anche un commento! I tuoi commenti contribuiscono a far crescere il nostro blog!

3 commenti:

  1. O_O che meraviglia, complimenti!! Tantissimi auguri di buona Pasqua a te e famiglia!!

    RispondiElimina
  2. una ricetta nuova questa per me, molto ben presentata!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Bellissimi e molto golosi, complimenti !

    RispondiElimina

Grazie per i vostri dolcissimi commenti!