martedì 28 aprile 2020

Orecchiette di semola (fatte a mano) con cime di rapa


La rubrica Light&Tasty oggi ha come tema la pasta fatta in casa ed in questo periodo di quarantena mi sono cimentata anche io diverse volte, con risultati più che soddisfacenti! Conoscete le mie origini partenopee (da generazioni) ma avendo mio marito metà sangue pugliese, mi sono avvicinata alla cucina di questa regione da tempo, carpendo dai suoi parenti alcuni segreti! Vi presentiamo dunque la nostra versione delle ORECCHIETTE di semola fatte in casa , condite con una crema di cime di rapa e del pangrattato croccante. Ci vuole un po' di manualità e pazienza, ma il risultato è strepitoso.

Enjoy




Ingredienti (porzione per 4):
200 gr di semola rimacinata a pietra
100 gr di acqua a temperatura ambiente
1/2 cucchiaino di sale

per il condimento
700 gr di cimette di rapa
1 spicchio d'aglio
1/2 peperoncino
3 cucchiai di olio extra vergine d'olive
1 cucchiaio di pangrattato

Procedimento:
Disporre la semola a fontana, aggiungere il sale e versare l'acqua al centro un po' per volta, incorporandola alla semola con le mani fino al completo assorbimento.


Impastare energicamente fino ad ottenere un panetto compatto e liscio che andrà fatto riposare sotto un canovaccio per una decina di minuti.


Prelevare un pezzetto di impasto e arrotolarlo con le mani ottenendo un cordicino spesso quanto il proprio mignolo (più sarà sottile più le orecchiette verranno piccine) e suddividerlo in tanti tocchetti uguali

Con l'aiuto di un coltello (che utilizzeremo dalla parte liscia) trascinare il tocchetto di impasto sulla spianatoia infarinata, ottenendo un cavatello (detto anche strascinato).


A questo punto posizionare il cavatello sul pollice e rovesciarlo, ottenendo così la classica forma dell'orecchietta. Ripetere l'operazione fino a termine dell'impasto.


Le orecchiette le potete preparare la sera prima, coprendole con un canovaccio o al momento..in base al tempo di "essiccatura" cambierà il tempo di cottura...quelle fresche si cuoceranno in 3 minuti, quelle preparate la sera prima potrebbero richiederne anche 6-7.

Il classico condimento per le orecchiette è realizzato con le cime di rapa e di seguito vi illustriamo il nostro procedimento per ottenere una crema gustosa che si amalgamerà bene con la pasta.
La prima operazione da svolgere riguarda la pulizia delle cimette: separare e selezionare le foglie ed i fiori più morbidi e lavarli accuratamente sotto l'acqua corrente, senza scolarle troppo.
In una padella abbastanza capiente, soffriggere uno spicchio d'aglio con il peperoncino in 2 cucchiai abbondanti di olio ed aggiungere le cimette ancora piene di acqua. Coprire con un coperchio e far cuocere a fiamma alta per 5 minuti.

Dopodichè abbassare la fiamma, salare e lasciar cuocere per altri 20 minuti, fino a che non risultano cotte.

Prelevare la parte di foglie delle cimette, lasciando in padella solo i fiori, e frullarle in un mixer con un cucchiaio di olio extra vergine.
Aggiungere la crema ai fiori e scolare le orecchiette all'interno della padella, facendole saltare per qualche minuto.

Le orecchiette con cime di rapa non vanno condite con del formaggio ma bensì con il pangrattato, che andrà fatto tostare in padella per qualche minuto con un filo d'olio ed aggiunto come tocco finale del piatto!



Ecco le altre proposte:
Carla: Tagliolini con calamaretti e pomodorini
Daniela: Maltagliati senza uova con pesto di piselli e nocciole
Elena: Anellini all'uovo
Milena: Spoja lorda o minestra imbottita
Franca: Fettuccine di grano saraceno ai cavoli siciliani
Mary: Maltagliati semiintegrali con sugo finto

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Le ricette di anna e flavia” per non perdere altre ricette, curiosità e consigli!!

Lasciaci anche un commento! I tuoi commenti contribuiscono a far crescere il nostro blog! 


15 commenti:

  1. Buonissime, anche io mi sono cimentata nelle orecchiette, devo dire che mi sono venute meno belle delle tue, ma buone lo erano! e buono anche il sugo, bacioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Carla :-) la prima volta che le ho fatte non erano bellissime nemmeno le mie..poi ci prendi la mano

      Elimina
  2. Orecchiette e cime di rapa, le mie preferite! Che buone. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  3. Ho la nuora pugliese e una volta mi sono cimentata nella preparazione delle orecchiette. So che è un gran lavoro, ma ne vale la pena ^_^
    Favolosa questa crema di cime di rapa.
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Wow ma sono bellissime queste orecchiette, sai che non le ho mai preparate, devo provarci , di tempo con questo virus ne abbiamo! Bella ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono complicate...solo un po' lunga la preparazione ;-)

      Elimina
  5. Sono bellissime le tue orecchiette Flavia! Mi piace tantissimo la tua proposta!
    Baci,
    Mart

    RispondiElimina
  6. Ci ho provato diverse volte ma non mi vengono così! Bravissima!

    RispondiElimina
  7. Manualità e pazienza .... ma la soddisfazione è stata grande, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Che piatto!! Sono bellissime e molto molto invitanti!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri dolcissimi commenti!