lunedì 28 dicembre 2020

Crostata all'olio con amaretti e crema al caffè

È sempre il momento giusto per preparare una crostata! In casa le adoriamo e basta un pomeriggio di pioggia per farmi venire la voglia di impastare velocemente una frolla (la nostra consolidata versione all'olio). Questa volta avevo in casa un pacco aperto di amaretti e così ho deciso di utilizzarli ed accostarli ad una crema al caffè...il tutto rigorosamente senza lattosio. Mai mi sarei aspettato un risultato così sorprendente!! Questa crostata è un vero e proprio dessert da servire accanto ad una tazza di caffè per risollevare l'umore. D'altronde "happiness is a piece of cake" non è una citazione a caso


Enjoy



Ingredienti:

Per la frolla 
300 gr di farina 00
2 uova (1 intero + 1 tuorlo)
100 gr di zucchero semolato
80 ml di olio di semi
1/2 bustina di lievito per dolci
Vanillina 

Per la crema al caffè 

3 tuorli
420 ml di acqua 
80 ml di caffè amaro
65 gr di amido di mais
150 gr di zucchero


20 amaretti + latte alle mandorle 


Procedimento:

Prepariamo prima la crema che dovremo far raffreddare. In una pentola sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Incorporare la farina e amalgamare. Preparare il caffè (vi servirà una moka da 3 tazze) e mescolarlo con l'acqua. Aggiungere un pochino di liquido al composto solido e scioglierlo per bene. Dopodiché aggiungere il restante liquido e cuocere a fiamma bassa fino a raggiungere la consistenza giusta (non troppo densa perché dovrà essere cotta nuovamente in forno). Coprire con la pellicola a contatto e lasciare raffreddare 


Preparare la frolla iniziando a sbattere in una ciotola le uova con lo zucchero. Aggiungere gli altri ingredienti ed impostare fino ad ottenere un panetto compatto. La frolla all'olio non ha bisogno di riposare in frigo.

Dividere l'impasto in due parti uguali e ricavare due dischi di pochi mm di spessore. Disporre il primo disco in uno stampo per crostata oleato, bucherellare il fondo e farcire con la crema. 

Inzuppare velocemente gli amaretti nel latte e disporli a raggiera. Ricoprire con il secondo disco di frolla.



Infornare a 180° in forno statico per 30 minuti. Lasciare raffreddare e ricoprire con zucchero a velo.  Ancora più buona se gustata fredda dopo un paio di ore in frigo!!


Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Le ricette di anna e flavia” per non perdere altre ricette, curiosità e consigli!!

Lasciaci anche un commento! I tuoi commenti contribuiscono a far crescere il nostro blog!



lunedì 21 dicembre 2020

Christmas pavlova (con melograno, mirtilli e lamponi)

 Ci siamo quasi: il Natale è alle porte! Questo sarà per tutti un Natale particolare...io per la prima volta in 36 anni lo festeggerò lontano dalla mia famiglia per rispettare le restrizioni del DPCM. Non nascondo che mi intristisce molto anche se, volendo guardare il bicchiere mezzo pieno, sarò nel calore della casa milanese che ho costruito con mio marito, mia figlia Beatrice e l'altra figlia pelosa Virginia. Non faremo un pranzo tradizionale ma sicuramente non mancherà un dolce fatto da me! Qualche domenica fa ho iniziato con qualche prova e devo dire che su tutte ha vinto la PAVLOVA, in versione natalizia: base di meringa morbida, crema al limone, panna e tanti frutti di bosco brinati! Cosa ne dite? Con questa ricetta, partecipiamo alla rubrica settimanale LightandTasty...anche se la proposta di oggi non è proprio superlight!!!

Enjoy



Ingredienti:
4 albumi (160 gr)+ 1 albume
200 gr di zucchero a velo
80+30 gr di zucchero semolato
1 cucchiaino di fecola di patate + 25 gr
1 cucchiaino di aceto bianco
125 ml di acqua
1 limone bio
panna da montare vegetale

mirtilli, lamponi e melograno 

Procedimento:
Iniziare a montare gli albumi con una frusta elettrica. Dopo circa 2 minuti aggiungere 100 gr di zucchero a velo continuando a mescolare. Dopo altri 2 minuti aggiungere altri 100 gr di zucchero a velo, il cucchiaino di aceto ed il cucchiaino di fecola e montare per abbondanti 5 minuti fino ad ottenere la consistenza della meringa.
Versare su di una teglia rivestita di carta forna con l'aiuto di una spatola e creando un avvallamento centrale.
Cuocere in forno caldo a 170° per i primi 5 minuti ed abbassare a 140° continuando la cottura per altri 50 minuti.
Spegnere il fuoco e lasciare la meringa al suo interno fino a raffreddamento completo (io la lascio una notte intera).


Preparare la crema di limoni mescolando in un pentolino 80 gr di zucchero con la scorza del limone, 25 gr di fecola di patate, il succo del limone ed i 125 gr di acqua. Cuocere fino ad ottenere una consistenza leggermente gelatinosa. Una volta raffreddata, mescolarla con un cucchiaio di panna montata.

Per "cristallizzare" i frutti di bosco, lavarli ed asciugarli accuratamente. Dopodichè passarli singolarmente prima nell'albume e poi nello zucchero semolato e lasciarli asciugare su di un vassoio.

A questo punto tutti gli ingredienti per farcire la pavlova sono pronti: stendete la crema al limone nella parte avvallata, decorate la parte superiore della pavlova con i frutti di bosco cristallizzati ed ultimate con i chicchi di melograno!!





Ecco le altre proposte:

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alla nostra pagina facebook “Le ricette di anna e flavia” per non perdere altre ricette, curiosità e consigli!!

Lasciaci anche un commento! I tuoi commenti contribuiscono a far crescere il nostro blog!

giovedì 17 dicembre 2020

Albero natalizio di pasta sfoglia

A casa siamo abbastanza tradizionalisti per i menù delle feste...o meglio, mio padre non ama cambiare la sua idea di cena della Vigilia e pranzo del Natale, per cui è davvero difficile riuscire a convincerlo ad introdurre qualche novità ed eventualmente a fargliela apprezzare! Tra gli antipasti che generalmente prepariamo, ci sono sempre delle preparazioni a base di pasta sfoglia e, grazie a Tavolartegusto, quest'anno ho deciso di dare loro una forma diversa senza alterare gusti nè sapori (in modo da accontentare tutti!). Questo albero natalizio è davvero semplice da realizzare: oltre ad essere di grande effetto, potete farcirlo come meglio preferite! Nella nostra proposta trovate prosciutto cotto e patè di olive taggiasche, per ottenere una doppia colorazione e due gusti opposti! Cosa ne dite?

Enjoy 


lunedì 14 dicembre 2020

Vellutata di fiocchi integrali di farro

 Questa settimana la rubrica LightandTasty ci ha invitate a preparare un ricetta con dei fiocchi. Io sono solita utilizzare quelli di avena per preparare biscotti o barrette, ma mi sono imbattuta in questa versione integrale al farro e non ho resistito dall'acquistarli! Il farro ha delle ottime proprietà essendo ricco di vitamine e sali minerali, inoltre, nella versione integrale, si presenta ricco di fibre e povero di grassi, dunque perfetto per queste giornate pre-feste in cui non si vuole strafare! Ho utilizzato i fiocchi di farro in versione salata, realizzando una vellutata aromatizzata con nocciole e timo. Piatto leggero, gustoso e adatto a tutti, intolleranti e vegani

Enjoy


venerdì 11 dicembre 2020

Carpaccio di baccalà marinato agli agrumi

 Un dicembre "particolare", ancora non ho fatto un giro per le strade a causa delle limitazioni (e alla paura ancora forte del virus) ma per non far mancare l'aria natalizia in casa, oltre ad aver anticipato l'allestimento degli addobbi, mi sono portata avanti anche con la sperimentazione di nuove ricette! Sugli antipasti devo essere onesta sono sempre un pochino carente, poichè tendo ad andare sul tradizionale. Quest'anno ho deciso di prendere gli ingredienti tradizionali e prepararli però in modo diverso. Così nasce questo carpaccio con alla base il BACCALà, che nella tradizione napoletana non può mai mancare, ma marinato con agrumi e pepe rosa. Un piatto delicato e gustoso ma alo stesso tempo leggero

Enjoy

lunedì 7 dicembre 2020

Pasta integrale con cavolo verde e nocciole

Un po' controcorrente per essere italiana...non sono amante della pasta! Adoro le verdure ed il riso ed infatti la mia cucina preferita è quella asiatica. Da quando siamo in casa in smartworking però mi sono trovata a dover far combaciare le mie esigenze con quelle di mio marito e quindi ho dovuto introdurre nella mia alimentazione molti più carboidrati rispetto a quanto non facessi prima. Per poter ovviare al problema "peso", utilizzo spessissimo la pasta integrale, molto più leggera e digeribile oltre ad essere ricca di fibre. Per la rubrica settimanale #LightandTasty a tema INTEGRALE ho preparato un piatto semplicissimo che fa parte della mia routine settimanale: il cavolo verde è meno "odoroso" di quello bianco e dunque più digeribile, se poi lo insaporite con acciughe e nocciole diventa quasi un piatto gourmet ;-P In questa versione ho usato dei fusilli stretti integrali che avvolgono bene il condimento

Enjoy


martedì 1 dicembre 2020

Fagottini di sfoglia con crema e gocce di cioccolato

E' arrivato anche dicembre! Come è volato questo strano anno..per me un misto indiscusso di emozioni! E' iniziato a gennaio con un bellissimo viaggio on the road in Florida, l'emozione dell'alba sull'oceano, la visita alla Nasa ed il tornare bambina agli Studios, per poi farmi cadere nell'ansia di una pandemia mondiale sconosciuta. Nel bel mezzo di questa altalena di emozioni è arrivata la mia dolcissima Beatrice, ad equilibrare il tutto, facendomi vivere in una sfera magica che rimbalza tutte le negatività e le ansie che arrivano dal mondo esterno. Sarò tra le poche a ricordare questo 2020 come un anno SPECIALE, in tutti i sensi! Oggi primo dicembre è anche l'anniversario di matrimonio dei miei genitori...47 anni di condivisione, un esempio di famiglia e di coppia come pochi! Dopo oltre 10 anni finalmente torniamo a festeggiarlo assieme! E allora tanti auguri mamma e papà, vi dedico questa colazione extra rapida, ma profumatissima

Enjoy